Da oggi online il sito di M.I.F. 2019

Da oggi online il sito di M.I.F. 2019

E’ con piacere che FotoLibera, la nostra associazione, da oggi rende pubblico il sito dedicato a M.I.F. 2019, Tutti gli appuntamenti, le date, da non perdere e da segnare in calendario.

Ritorna M.I.F. Merate incontra la fotografia, il festival della fotografia targato FotoLibera, con il patrocinio di Provincia di Lecco, Città di Merate e riconosciuto da F.I.A.F.  Da quest’anno arricchito da M.I.F.Off, tre serate ad ingresso gratuito il 7-14 e 21 Giugno, ospiti tre illustri nomi della fotografia italiana, Erminio Annunzi, Stefano Bernardoni e Virginia Bettoja.

Dopo la pausa estiva, riparte il corso di fotografia organizzato da FotoLibera ed il WS Flusso di lavoro Lightroom e Photoshop del pluripremiato Roberto Sysa Moiola di Clickalps.

A seguire le mostre, le conferenze, e tutti gli appuntamenti di M.I.F.


“Paesaggio – Visioni – Memoria”

Saranno i temi cardine sui quali si svilupperanno gli eventi proposti a ottobre, che quest’anno anticiperemo con una edizione di MIF OFF con l’intervento a tema di grandi protagonisti della fotografia contemporanea.

Il paesaggio è custode di memorie nelle sue evoluzioni.

Fotografi e visionari di ogni tempo, lo hanno utilizzato in pittura prima e in fotografia poi, per evocare, stupire o semplicemente raccontare, trasmettendo memorie, attraverso le proprie visioni, un po’ come noi, soci di FotoLibera, faremo in questa edizione di M.I.F.

Luciano Ravasio, Presidente FotoLibera Associazione

 

“FOTOGRAFIA DI PAESAGGIO”

Concept M.I.F. 2019

“Percepire la vita essenziale, le cose che si muovono con loro.

Lo stesso vale per una montagna, o un tratto di mare, o un magnifico pezzo di legno vecchio.”                         

     (Ansel Adams, fotografo)

La prima fotografia della storia dell’arte, scattata nel 1827, ritraeva un paesaggio, dei tetti di case, una veduta. Lo sguardo del fotografo ha cercato fin da subito di immortalare un genere, come quello del paesaggio, che in Arte ha ottenuto la sua autonomia in visioni romantiche e successive.

Governare uno spazio naturale, saperlo catturare per scoprirne le sue regole è l’intento di chi conduce una ricerca nell’ambiente che lo circonda, per coglierne l’aspetto più nascosto e renderlo vicino e visibile a noi.

Dott. Arianna Mancini, Curatrice artistica di FotoLibera Associazione